Sul cambiamento e le zone di comfort

Appunto le mie idee su un’agenda del 2012. L’anno di un gran passo fuori dalla mia zona di comfort. O forse il passo non è stato davvero così grande e, di certo, non è stato l’unico. Le zone di comfort, in fondo, non sono gran cosa e, molto spesso, di confortevole non hanno proprio nulla,Continua a leggere “Sul cambiamento e le zone di comfort”