Domenica

La cosa più bella della domenica è il letto disfatto del mattino, quando le lenzuola sembrano scolpite nel marmo, illuminate dalla luce rosa che attraversa i vetri delle finestre.

E fuori è un turbinio di cinguettii e campane a festa e la città tutta si sveglia con i panni stesi e i profumi di caffè.

E mentre il sole, ogni giorno un po’ più caldo, abbraccia la fresca aria di maggio, s’odono risa di bambini e voci indistinte che si raccontan sogni fumosi prima che svaniscano, prima che la domenica inghiotta tutto con la sua malinconia di quasi estate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: